GLI AMBASCIATORI DELLE JUNIOR ENTERPRISE

In occasione dell’apertura di tre posizioni all’interno di JADE Italia (Responsabile Comunicazione, Designer e Risorsa Audit) mi è stato chiesto di presentare ai membri del network che vogliono saperne di più su cosa si fa in JADE Italia. Un invito che ho raccolto più che volentieri.

Se qualcuno di voi non sapesse dire esattamente cosa ci sia di diverso tra lavorare in una Junior e lavorare in JADE Italia, sappiate che vi capisco perfettamente. Anch’io avrei saputo dirlo con esattezza solo dopo aver iniziato a lavorare per JADE Italia.

JADE Italia si occupa del network, e questo lo sanno tutti. Perché uno dovrebbe scegliere di lavorare in JADE Italia non sempre è abbastanza chiaro. Così come non lo è quali competenze otterrete facendolo. Per cui, in questo articolo cercherò di darvene un’idea.

Pronti?

COMINCIAMO

Ora, è buona regola di chi scrive un articolo iniziare con qualcosa di accattivante. Siccome, però, il sottoscritto non ama particolarmente le regole, inizierò con una domanda assolutamente banale:

Cosa distingue le Junior Enterprise dalle aziende di consulenza?

Che le Junior Enterprise sono gestite da studenti. Sì, è giusto. Ma a meno che qualcuno non abbia all’improvviso dimenticato di essere uno studente, direi che questo punto si possa tranquillamente sorvolare.

Che le Junior Enterprise sono prima di tutto uno strumento per costruire il nostro futuro professionale. Giusto anche questo. Ma è un po’ come dire tutto e dire niente, anche fare uno stage o un’esperienza all’estero contribuisce a costruire il nostro futuro professionale.

Forse la domanda non è poi così banale. Proviamo a ragionarci un po’ su.

 

COME ACCRESCERE IL TUO BUSINESS DEL 100% IN UN SOLO ANNO

Purtroppo per il popolo dei piazzisti 2.0 che vendono le proprie ricette di marketing con titoli (imbarazzanti) come questo, noi ci siamo riusciti per davvero. Infatti, se il network italiano delle Junior Enterprise ha 25 anni, nel solo 2016/17 il network è pressoché raddoppiato, con 5 Junior Initiative passate a Junior Enterprise (gli amici di JEBO, JEBE Sant’Anna, JELU Consulting, JEFlo e JECA) e ad oggi già 2 nuove Junior Initiative.

Non serve certo un particolare talento per la statistica per vedere come l’anno appena trascorso sia stato il più intenso nella storia delle Junior Enterprise italiane, e come questo trend sembri essere perfettamente confermato. A partire da questo momento, agli studenti italiani interessa sempre di più avere una Junior Enterprise nella propria Università.

Torniamo alla nostra domanda “banale ma non troppo”: cosa distingue una Junior Enterprise da un’azienda di consulenza? La crescita che abbiamo avuto lo scorso anno non si spiegherebbe se fossimo solo della aziende di consulenza “in piccolo”.

Noi siamo un movimento degli studenti su scala nazionale.

Non sottovalutiamoci.

 

UN LIVELLO ISTITUZIONALE

E quindi? Avevo promesso di parlare del lavoro in JADE Italia. Sì infatti: è proprio questo il punto.

Dall’esterno, JADE Italia potrebbe sembrare una sorta di “Junior senza clienti”. In realtà JADE Italia fa qualcosa di abbastanza diverso dalle Junior. Ad esempio, se un’azienda si interfaccia con JADE Italia non lo fa per acquistare dei servizi, ma perché si sta interessando agli studenti che compongono il grande movimento delle Junior Enterprise. E quindi sta a JADE Italia fare da “ambasciatrice” delle Junior Enterprise.

Potremmo dire che le Junior Enterprise costituiscano il livello aziendale, JADE Italia il livello istituzionale. Il lavoro in questo livello istituzionale è diverso dalla “vita d’impresa” che si fa all’interno delle Junior Enterprise. È un livello di carattere pubblico, che collega le Junior Enterprise alla società italiana dentro le Università e nel mondo del lavoro (basti pensare alla  nostra recente collaborazione con Assolombarda o con Area Start-Up di MB Consulting).

Quindi, come primo punto fermo del lavoro in JADE Italia vi indicherei proprio questo:

<<JADE Italia si occupa di rappresentare il network con interlocutori su scala nazionale. Possono essere imprese, enti pubblici o studenti di altre Università. È l’ambasciata del network>>.

LE POSIZIONI APERTE

Come accennavo, le posizioni aperte in JADE Italia sono 3. Per avere informazioni dettagliate, vi rimando ai singoli bandi, che sono stati inviati a tutte le Junior e che vi linko qui.

1 – Responsabile Comunicazione, che si occuperà di elaborare le strategie comunicative in collaborazione con il Board e le altre risorse che si occupano della comunicazione (il Designer e il  Responsabile del Blog, vale a dire il sottoscritto), mantenendo anche uno stretto contatto con i Responsabili delle singole Junior.

2 – Designer, che si occuperà, insieme al Responsabile, dell’elaborazione dei contenuti per i canali social di JADE Italia: è, in sostanza, la parte operativa della comunicazione.

3 – Risorsa Audit, che si occuperà di facilitare che le Junior svolgano le loro attività nel modo più efficiente possibile monitorando i risultati ottenuti rispetto agli obbiettivi.

I candidati dovrebbero preferibilmente avere alle spalle un po’ di tempo nelle Junior Enterprise, giusto per non partire da zero. Ma il tipo di lavoro è piuttosto diverso.

Mi spiego.

Per quanto riguarda la comunicazione, in JADE Italia parliamo sia dei nostri programmi (abbiamo recentemente affrontato il tema dell’enlargement, uno dei punti su cui il nuovo Board intende investire la maggiore cura), sia delle attività organizzate dalle altre Junior. In sostanza, di tutto ciò che permette di far capire all’esterno cos’è il nostro movimento e perché dà una risposta concreta a un problema altrettanto concreto degli studenti.

Mi viene in mente come esempio (tratto dalla mia personale esperienza nella gestione del blog) l’intervista che feci al cofondatore di Area Start-Up, avv. Raffaele Battaglini, in occasione della già citata partnership. Parlammo di mondo del lavoro, di mobilità sociale, di piccole imprese: tutti temi che riguardano quel livello istituzionale di cui vi parlavo prima.

Stesso discorso vale per l’attività dell’audit: il controllo dell’organizzazione interna delle nuove Junior è fondamentale per assicurare che i nuovi ingressi nel network soddisfino certi parametri qualitativi. Dopotutto, una Junior che non funziona nel migliore dei modi è una grande occasione sprecata! Le nostre risorse audit, per questo motivo, si trovano spesso a spostarsi, per controllare da vicino il corretto svolgimento delle attività delle Junior.

 

PERCHÉ SCEGLIERE JADE ITALIA?

Ovviamente, chi vuole lavorare in JADE Italia deve prima di tutto rivedersi in quanto detto finora.

Forse chi è interessato a passare a questo diverso livello di attività ha già capito il tipo di carattere che fa al caso nostro. Ma, se dovessi riassumerlo in poche parole, direi che:

<<Lavorare in JADE Italia richiede un approccio in un certo senso “politico”: quale che sia la tua posizione l’obbiettivo è rafforzare un movimento, non aumentare il fatturato. Sei un funzionario, più che un impiegato.>>

Rispondo quindi alla domanda del perché scegliere JADE Italia: è un tipo di esperienza che difficilmente potrai fare in un altro contesto (non almeno nell’immediato futuro, dato che solitamente il livello istituzionale di un ente o di un azienda non è accessibile da subito).

Come tutte le esperienze, permette di sviluppare delle competenze specifiche. Oltre, ovviamente, ai “sempreverdi” del management: gestione dei tempi, teamworking e via discorrendo (parole che sono diventate ormai tanto comuni da aver perso gran parte del loro valore, ma le cito per completezza). Ma questo dipenderà da una serie di fattori, non ultima la posizione per cui vi candiderete.

Il vero valore aggiunto è uscire dalla prospettiva della piccola azienda di consulenza ed entrare nella prospettiva del grande movimento nazionale.

Perché rappresenta un valore aggiunto? È ormai normale tra enti e aziende il voler curare non solo interessi di business, ma anche e idee e i valori degli stakeholder, incluso il “grande pubblico”. Pensate al solo concetto, purtroppo anch’esso abusato, di vision aziendale.

JADE Italia potrebbe insegnarvi proprio questo.

Spero di essere riuscito a darvi un’idea di cosa significhi lavorare in JADE Italia – ovviamente, se dovessero servirvi altre informazioni, il team di JADE Italia è a disposizione!
#WeAreJADEItalia

Carlo De Nicola, 24 anni. Attualmente scrivo per il blog di JADE Italia ed  ho lavorato nella comunicazione in JECatt – Junior Enterprise Cattolica da maggio 2016. Triennalista in Lettere Classiche ed ora studente di Comunicazione d’Impresa, sono un grande appassionato di retorica antica, ma anche delle forme più moderne di comunicazione.

Trackbacks for this post

  1. […] si rivolge principalmente a grandi aziende ed istituzioni. Un livello, come vi dicevo in un altro articolo, che non sempre è facile, o addirittura possibile, affrontare come singole Junior al massimo […]