“Students4Students”: Junior Entrepreneurs a scuola

A Carate Brianza, lo scorso 4 marzo gli studenti del Liceo Don Carlo Gnocchi hanno partecipato all’iniziativa “Students4Students”, organizzata da JEMP – Junior Enterprise Milano Politecnico e JADE Italia – Confederazione Italiana delle Junior Enterprise.

L’iniziativa è nata con l’obiettivo di educare gli studenti alla cultura imprenditoriale, fondamentale nella formazione delle nuove figure professionali, e sfidare gli studenti partecipanti ad interfacciarsi con tematiche di impatto sociale in modo da poterli preparare ad essere protagonisti del prossimo futuro.

L’attività è stata incentrata su un business game in cui gli studenti, divisi in squadre, hanno sviluppato un’idea imprenditoriale finalizzata alla riduzione dell’utilizzo della plastica nel quotidiano.

I Junior Entrepreneurs che si sono calati nel ruolo di insegnanti: Carolina Riva – Presidente di JEMP, Carlotta Marchesini – Segretario Generale di JEMP, Giuseppe Fazio – associato di JEMP, Paolo Brillante – Presidente di JADE Italia, Sofia Frau – Vicepresidente di JADE Italia.

Carolina Riva, che oltre ad essere il Presidente della sua Junior Enterprise è anche una ex studentessa del Liceo Don Carlo Gnocchi, descrive così il progetto: “Potere far incontrare le due realtà che più hanno inciso nel mio percorso formativo e professionale è per me una vera soddisfazione. È stato un onore vedere nei miei colleghi e nei professori lo stesso entusiasmo con cui io stavo affrontando questo progetto. Credo, insieme al resto della Confederazione, che sia importante che i liceali vedano questo: ragazzi universitari che si mettono in gioco ogni giorno e che si muovono per lasciare loro qualcosa di concreto, che li possa stimolare e formare a risvegliare l’animo imprenditoriale”.

Paolo Brillante, in quanto portavoce di tutto il Network italiano delle Junior Enterprise, esprime così la sua visione: “Ogni anno la scuola italiana forma giovani studenti che presto andranno a costituire la classe dirigente futura: avere la possibilità, l’onere e l’onore di portare, seppur in piccola parte, un assaggio di quello che è il mondo dell’imprenditoria giovanile, è per noi grande motivo di orgoglio. L’istruzione, infatti, è la base fondante di ogni società moderna e siamo grati di essere riusciti a portare il nostro, seppur piccolo, contributo alla formazione dei ragazzi.”

Il desiderio dei Junior Entrepreneurs che si sono impegnati in questo progetto era  quello di sviluppare un’esperienza che potesse stimolare gli studenti liceali all’utilizzo e alla presa di consapevolezza di hard e soft skills attraverso l’approccio creativo-imprenditoriale e il lavoro di gruppo che si crede possa essere coerente con il loro percorso di studi e fondamentale per il futuro professionale e accademico che li attende.


Sofia Frau, vice presidente JADE Italia